Come scegliere la caldaia

Scegliere la caldaia è un procedimento molto complicato che richiede una certa esperienza nel settore. Come scegliere la caldaia dunque?

La scelta deve tenere conto di molti fattori poichè come scegliere la caldaia riguarda aspetti economici, di comodità e di convenienza senza dimenticare l'utilizzo che se ne vuole fare.

Innanzitutto bisogna valutare se la propria caldaia verrà utilizzata solamente per l'alimentazione dell'impianto di riscaldamento o se servirà anche per produrre acqua ad utilizzo sanitario.

Inoltre il dubbio su come scegliere la caldaia deve tener conto anche delle dimensioni dell'ambiente da riscaldare in modo da non scegliere un prodotto troppo grande o troppo piccolo rispetto alle esigenze.

Veniamo ora alla questione non meno importante dell'efficienza energetica che nel caso sia molto elevata ridurrà di molto i consumi. Bisogna in questo caso valutare il rendimento di combustione ossia la percentuale di energia che deriva dalla combustione trasferita o all'aria o all'acqua.

Ad ogni modo, quali che siano i vostri parametri su come scegliere la caldaia, non dimenticate che l'elettrodomestico deve avere la certificazione CE a garanzia di sicurezza.

Esistono vari tipi di elettrodomestico che possono aiutarci a capire come scegliere la caldaia:

  • Caldaia a camera aperta, che trae l’aria che serve alla combustione del gas direttamente dall’ambiente grazie a una piccola apertura frontale.
  • Caldaia a camera stagna, definita anche “a tiraggio forzato”, dove la fiamma utile alla combustione del gas è isolata dall’ambiente e l’aria è tirata forzatamente  dall’esterno attraverso tubazioni.
  • Caldaia a Condensazione, che brucia il gas per scaldare l’acqua ma il calore dei gas combustibili viene raccolto e riutilizzato per riscaldare l’acqua in entrata nella caldaia.

 

Vota questo articolo
[Voti: 0 Media: 0]

I commenti sono chiusi