Manutenzione della caldaia fai-da-te

La manutenzione straordinaria della caldaia per ottenere il certificato di garanzia con tanto di bollino blu è obbligatoria ma la manutenzione della caldaia fai-da-te può essere fatta periodicamente da ognuno di noi per evitare piccole problematiche come una caldaia che sgocciola.

La manutenzione della caldaia fai-da-te può avvenire per diversi piccoli problemi che possono verificarsi. Nel caso in cui la caldaia goccioli potrebbe essere colpa delle dilatazioni del metallo, oppure della pressione dell'acqua. Infatti una pressione troppo bassa impedisce il funzionamento corretto della caldaia. La manutenzione della caldaia fai-da-te dunque dovrebbe includere il controllo della pressione dell'acqua.

Un altro problema che non dovrebbe sottovalutare chi intende procedere con una manutenzione della caldaia fai-da-te è il calcare, infatti questo può provocare il bloccaggio della pompa quindi nel caso di mal funzionamento controllatela sempre.

Importante è anche fornirsi di un termostato o di un cronotermostato per tenere sempre sotto controllo la temperatura della caldaia.  Non rinunciate neanche a controllare le valvole quando operate una manutenzione fai-da-te della vostra caldaia. Esse devono infatti essere azionate periodicamente per evitare che compaiano incrostazioni.

La manutenzione della caldaia fai da te è un tipo di manutenzione semplice ma utile che serve per far si che il proprio elettrodomestico sia perfettamente funzionante anche dopo diversi anni di utilizzo.

Vota questo articolo
[Voti: 0 Media: 0]

I commenti sono chiusi