Omessa manutenzione della caldaia: Padrone di casa responsabile

Spesso si è portati a credere che la manutenzione della caldaia sia un lavoro noioso e superfluo che non incida particolarmente sul rendimento dell’elettrodomestico.

Niente di più falso! A norma di legge infatti il locatore è tenuto a garantire il buon funzionamento della caldaia per evitare dannose esalazioni di monossido di carbonio. Per questo motivo, quando il proprietario mette la casa in affitto, è tenuto ad effettuare la manutenzione della caldaia e le verifiche che ne garantiscano il buon funzionamento.

Diversamente, nel caso in cui le intossicazioni di monossido di carbonio provocassero la morte dell’inquilino, il proprietario potrebbe essere accusato di omicidio colposo dalla Cassazione secondo una recente sentenza.

E’ ciò che è successo ad una donna proprietaria di un immobile dato in affitto che è stata giudicata colpevole di lesioni personali e omicidio colposo perché, a causa di una negligenza e della mancata manutenzione della caldaia, non aveva adeguato l’impianto malfunzionante come indicato dall’amministratore. Ciò ha causato la morte degli inquilini e l’intossicazione di altri condomini. La sentenza ha specificato che il locatore deve consegnare l’immobile da affittare in ottimo stato di manutenzione, compresi gli impianti potenzialmente pericolosi come quello elettrico, del gas o la caldaia.

Nel caso preso in esame, la donna si era difesa affermando che la causa dell’incidente non era stata la sua negligenza ma l’occlusione della canna fumaria ma la Cassazione è stato di ben altro avviso, sostenendo che tale occlusione:
“pure ha contribuito in maniera sensibile alla produzione dell’evento, non avrebbe potuto cagionarlo se lo scaldabagno non avesse, a monte, esalato monossido di carbonio in percentuali così elevate da saturare l’aria nel giro di poche decine di minuti, come hanno ampiamente dimostrato le prove tecniche effettuate dai consulenti prima e dopo la sommaria pulizia dell’apparecchio”.

Per questa ragione è importantissimo ricordare di effettuare sempre la manutenzione dei propri impianti elettrici e della caldaia sia per evitare guasti alla caldaia che potrebbero causare spese di riparazione ingenti sia per scongiurare tragedie come quella sopracitata.

Vota questo articolo
[Voti: 1 Media: 5]

I commenti sono chiusi